Best of – Milano Fashion Week SS2017

Hi Clairelyns!

Oggi parliamo dell’evento più importante di Settembre per il panorama del fashion italiano: la settimana della moda di Milano!

Quest’anno ho avuto l’occasione di partecipare ai primi due giorni di Fashion Week, ed in particolare alla Vogue Fashion’s night out, ossia la “notte bianca della moda” che ormai da anni apre le danze delle sfilate e delle presentazioni milanesi. Ho scoperto una Milano del tutto nuova: messo totalmente da parte il suo famoso grigiore, invece molto più internazionale, fresca, aperta alle contaminazioni, viva e consapevole delle proprie potenzialità quale città della moda ma soprattutto città d’arte.

Con questa piccola serie di articoli voglio darvi uno sguardo d’insieme di questa settimana, con tutti gli eventi più importanti e soprattutto i looks dalle sfilate e di street style che più mi hanno colpita. A volte non serve assistere alle sfilate per entrare veramente nel mood di una settimana della moda, poichè a mio parere le vere ispirazioni vengono da fuori, dall’abbigliamento di chi si incontra tutti i giorni a New York, Milano, Parigi e Londra, dei trend setters, dei buyers o semplicemente degli appassionati che vivono e sperimentano ogni giorno la moda sulla propria pelle. Mi sovviene una frase molto adatta alle circostanze:

“La gente è il più grande spettacolo del mondo, e non si paga il biglietto”

Charles Bukowski

Cominciamo quindi subito parlando degli eventi e dlle sfilate che più hanno caratterizzato questa Fashion Week.

Prima fra tutti sicuramente la Vogue Fashion Night, serata a cui sono sempre stata molto affezionata, occasione di shopping, cocktail parties e divertimento ma con un obiettivo solidale importante, che permette ad ognuno di respirare, almeno per una notte, un clima di bellezza e gioiosa euforia di cui Milano è già di per sè intrisa, ma che si svela molto raramente. vogue_fashion_night_out_milan 1474373191_vfno-milano-1280x628

 

Un imprescindibile elemento della Fashion Week sono state certamente alcune sfilate-evento di importanti maison e anche di stilisti emergenti che hanno fatto molto parlare di sè: quelle che più mi hanno colpita sono state Gucci, Roberto Cavalli, Fendi, Moschino, Ermanno Scervino, Dolce e Gabbana, Dsquared2.

Il mood generale si può riassumere con una citazione di Goethe, sottolineata dal genio intramontabile di Karl Lagerfeld con la collezione di Fendi: un futuro migliore si può creare soltanto sviluppando elementi del passato. Si vedono quindi in passerella ispirazioni medievali e rinascimentali, insieme ai più classici e inflazionati anni ’30, ’70 ed ’80, ma rivisitate con materiali contemporanei (Gucci), ironici ed esagerati ( Moschino) ed inserite perfettamente nel contesto attuale. Nella collezione di Prada si mostra, secondo Anna dello Russo, l’evoluzione di una donna multiforme, senza età, che rappresenta non una persona soltanto ma l’inconscio femminile, che è  comune al gentil sesso nella sua totalità.

picmonkey-collagefendi

Best looks – Passato e futurismo per Fendi

picmonkey-collagedsquared

Best Looks – Dsquared2

 

_arc0110_20160922161135

New Fendi Must Have

_arc0003_20160922160725

Fendi – details

picmonkey-collagedolce-e-gabbana-1

Best looks – Dolce & Gabbana

picmonkey-collagedolce-e-gabbana-2

Best looks – Dolce & Gabbana – Italian Pride

picmonkey-collagegucci1

Best looks – Gucci

picmonkey-collagegucci2

Best looks – Gucci

Nell’agenda della Fashion Week, inoltre, ha avuto molto rilievo la sfilata serale di Philipp Plein, in cui si è eccezionalmente esibita Fergie, la famosa voce dei Black Eyed Peas. Ha attirato le maggiori personalità di moda, spettacolo e web anche l’evento di amfAR, per beneficenza contro la diffusione dell’aids in Africa; infatti, è stato come ogni anno una vera e propria vetrina, una sorta di piccolo MET Gala, dove l’eleganza ha fatto da padrona.

cover-amfar-gala-milano-mobile

Best looks – amfAR

Uscendo invece dai circuiti ufficiali degli eventi mondani milanesi, durante questa settimana ho trovato moltissimi looks di street style che mi hanno colpita: sicuramente questo è uno dei miei ambiti preferiti delle Fashion Weeks, perchè si possono sempre trovare tendenze ed idee interessanti che rielaborano ciò che è stato visto alle sfilate, che lo inseriscono in un contesto di pret-a-porter, rendendolo più facilmente indossabile tutti i giorni per ogni tipo di donna. Ho raccolto nella gallery qui sotto quello che secondo me è stato il meglio dello street style milanese, in cui si possono trovare molti dei trend autunno-inverno di cui vi avevo parlato nel mio articolo precedente.  Credo che questo sia in assoluto il modo migliore per rendere l’idea, entrare veramente nel mood di questa magica settimana.

- Blue is the new Black: 

picmonkey-collageblue-is-the-new-black

03-mfw-ss17-street-style-day-4 04-mfw-ss17-street-style-day-4 07-street-style-mfw-day-3 23-street-style-mfw-day-3

 

Prints and sequins:

picmonkey-collageprints-and-sequins 14-mfw-day-5-ss171 15-mfw-day-5-ss171 milano-street-style-day-5-modella-800x599milano-str-rs17-8142milano-str-rs17-4396milano-str-rs17-1992milano-street-day-1-2016-giacca-rossa-800x599

- Pijama party: 

picmonkey-collagepijama-party 32-street-style-mfw-day-3

Black and white: 

picmonkey-collageblack-and-white milano-str-rs17-7312 milano-str-rs17-8382

 

Photo credits:

Vogue Italia

Grazia

Elle

Pinterest

Fashionstop .com 

GQ Italia

whereinmilan.com

No Comments Yet.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *